ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nove Commissarie per Juncker. Ultime nomine, la belga Thyssen e la rumena Cretu

Lettura in corso:

Nove Commissarie per Juncker. Ultime nomine, la belga Thyssen e la rumena Cretu

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Belgio ha scelto Marianne Thyssen come nuova commissaria europea ed è l’ultimo tassello che mancava a Jean-Claude Juncker per formare il suo esecutivo. Nei prossimi giorni il neo presidente preciserà chi fa cosa, ma intanto con una commissione europea piu’ rosa, puo’ maggiormente sperare nell’approvazione del Parlamento.

Spiega Rebecca Harms, leader dei verdi:
“Sono molto soddisfatta del fatto che dopo un faccia a faccia tra Jean-Claude Juncker e il Parlamento europeo, siamo riusciti a far si che piu’ donne facciano parte della Commissione europea, rispetto a quanto previsto inizialmente dagli stati membri”.

Sono nove le donne commissario, lo stesso numero dell’esecutivo Barroso uscente. Oltre a Federica Mogherini, ci sono anche la bulgara Kristalina Georgieva, la polacca Elzbieta Bienkowska, la danese Margrethe Vestager, e la rumena Corinna Cretu. Anche Svezia, Repubblica ceca e Slovenia hanno inviato donne.

“C‘è una certa sfrontatezza- sottolinea Rebecca Harms- qui a Bruxelles, nell’ultima legislatura si è deciso che le donne dovrebbero essere il 40% nei consigli d’amminstrazione delle grandi compagnie, mentre in politica, dove le donne sono da tempo capaci di fare bene quanto un uomo, sono ancora una volta in un angolo”

I nuovi commissari saranno interrogati dai deputati europei nelle prossime settimane, il nuovo esecutivo dovrebbe entrare in carica il primo novembre.