ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina, i ribelli consolidano le posizioni nell'est del paese

Lettura in corso:

Ucraina, i ribelli consolidano le posizioni nell'est del paese

Dimensioni di testo Aa Aa

Mentre le forze ribelli filorusse rafforzano le loro posizioni nell’Est dell’Ucraina, la popolazione civile tenta di mettersi al riparo in vista delle possibili battaglie future. Attorno agli aeroporti di Donestk e Lugansk, di nuovo caduti nelle mani degli insorti, regna una calma irreale.

Le autorità di Kiev ribadiscono le accuse a Mosca, che starebbe armando le truppe irregolari nascondendo gli equipaggiamenti nelle autocolonne di aiuti umanitari. Secondo il portavoce del Consiglio per la sicurezza nazionale, simili convogli sarebbero stati individuati in numerose località della regione.

Particolari confermati anche dal governatore di Donestk, che chiede al governo di agire per cercare una soluzione politica del conflitto, e non militare.

“Una grande quantità di armamenti ha superato il confine russo. Con queste armi possono essere arrecati danni, morte e distruzione in questa parte del territorio ucraino”.

Con un clima di crescente tensione sullo sfondo, il governatore di Donestk ha anche avanzato una richiesta di rinvio delle elezioni politiche, che sono in calendario per il 26 ottobre.