ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bangkok, a processo un britannico. Aveva denunciato violazioni dei diritti umani

Lettura in corso:

Bangkok, a processo un britannico. Aveva denunciato violazioni dei diritti umani

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ cominciato davanti a un tribunale di Bangkok il processo penale a carico di Andy Hall, trentaquattro anni, cittadino britannico e militante per i diritti umani. Hall è stato denunciato da una compagnia privata per il rapporto pubblicato da una ong finlandese in cui si rivelano le pessime condizioni di vita e di lavoro nel settore agroalimentare.

“E’ una vera e propria persecuzione. E’ un caso politico che cerca di mettermi a tacere costringendomi a lasciare il paese. E’ quello che vorrebbero, dopo che ho rivelato cose che il governo e le industrie non vogliono che si sappiano”.

Oltre alla condanna penale Hall rischia anche di dover pagare 10 milioni di dollari come risarcimento alla compagnia che lo ha citato in tribunale.

Nel rapporto della ong finlandese vengono denunciate le violazioni sistematiche dei diritti umani compiute ai danni di lavoratori migranti impiegati nelle filiere della frutticultura e della pesca. Secondo il documento, le imprese – oltre a pagare salari più bassi del dovuto – sarebbero coinvolte persino in un traffico illegale di esseri umani a livello internazionale.