ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Impiantata la prima vertebra fatta con la stampante

Lettura in corso:

Impiantata la prima vertebra fatta con la stampante

Dimensioni di testo Aa Aa

Chirurghi cinesi hanno impiantato con successo una vertebra artificiale nella colonna di un malato di tumore osseo. Liu Zhongjun, direttore del dipartimento ortopedico del terzo ospedale dell’Università di Pechino, ha sostituito la seconda vertebra cervicale ad un ragazzo di 12 anni. Per la prima volta la protesi impiantata è stata realizzata da una stampante 3D.

LIU ZHONGJUN, Direttore del dipartimento ortopedico del terzo ospedale di Pechino, Cina:
“Come si fa a produrre una vertebra artificiale tridimensionale? Basta adoperare i risultati di analisi come la tomografia computerizzata e poi convertire i dati in ordini per produrre una osteosintesi fedele a quella del paziente, che combaci esattamente con la sua struttura anatomica”.

Dopo aver ottenuto i parametri medici del paziente Liu li ha inviati a una società di Pechino che ha stampato la nuova vertebra. Abitualmente una vertebra malata viene sostituita da un anello standard al titanio. La stampa 3D consente invece ai medici di ottenere una protesi sostitutiva su misura per le esigenze specifiche del paziente. Una società di Pechino ha elaborato tutti i dati medici e l’ha generata utilizzando un software speciale.

LIU ZHONGJUN, Direttore del dipartimento ortopedico del terzo ospedale di Pechino, Cina: “ La forma anatomica della vertebra artificiale è stata molto migliorata grazie al procedimento in 3D. Si è potuto far combaciare perfettamente il manufatto con le restanti vertebre inferiori e superiori. Ne deriva una sorprendente stabilità che ha consentito al paziente di alzarsi subito dopo l’operazione. Anche l’operazione è stata eseguita in grande sicurezza”.

Il paziente, un ragazzino di 12 anni, soprannominato Qin, aveva un raro tipo di tumore alle ossa e adesso puo’ camminare indossando un collare ortopoedico. Si sottopone anche a chemioterapia.