ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Malevich maestro del Suprematismo a Londra

Lettura in corso:

Malevich maestro del Suprematismo a Londra

Dimensioni di testo Aa Aa

Nel 1915, Kazimir Malevich aveva dipinto un quadrato nero su una tela bianca, opera che avrebbe segnato l’inizio di un nuovo codice pittorico. Il Quadrato nero del 1915 non è solo il fulcro del padre del Superematismo ma la pietra angolare della retrspettiva che adesso viene dedicata al maestro dalla Tate Modern di Londra.

Achim Borchardt-Hume, commissario dell’esposizione:
“La cosa straordinaria di questa mostra è che consente di ispezionare l’intero percorso della carriera di Malevich. Vengono per la prima volta messe insieme 420 opere provenienti da 40 diverse istituzioni e da 11 paesi diversi, cosi’ invece di vedere porzioni del suo lavoro o un lotto importante delle opere del Suprematismo, voi potete avere l’insieme della sua opera”.

Nato a Kiev nel 1879 da genitori polacchi Malevich ha attraversato le grandi rivoluzioni politiche e artistiche soprattutto simbolismo, impressionismo, cubismo, futurismo. Nelle sue opere si rintracciano echi da Matisse, Cezanne Picasso.

La mostra della Tate Modern chiude il 26 ottobre.