ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Kiev, ingresso nella Nato: incognita elezioni

Lettura in corso:

Kiev, ingresso nella Nato: incognita elezioni

Dimensioni di testo Aa Aa

Kiev chiede sostegno per fermare l’aggressore russo. La proposta di legge per l’ingresso nella Nato va in questa direzione, ma a rendere più difficile del previsto il cammino del provvedimento le elezioni alle porte, il prossimo 26 ottobre:

“La nuova aggressiva campagna russa – ha detto Ihor Dolhov, rappresentante dell’Ucraina per la Nato – ha obbligato tutti a rivedere gli approcci alle azioni della Federazione russa e a ridefinire il tipo di supporto da dare al nostro Paese”.

Per il presidente Poroshenko il nuovo parlamento sarà necessario al Paese per “uscire dalla guerra” che contrappone le forze governative ai ribelli delle regioni dell’est russofono.

Angelina Kariakina, euronews: “Le possibilità che lo status di paese non allineato dell’Ucraina venga riconsiderato dall’attuale parlamento, eletto molto prima degli eventi di Piazza Maydan, sono molto esigue. Le dichiarazioni del primo ministro Yatseniuk appaiono più come un messaggio all’occidente per la Russia e agli stessi ucraini sulle possibili conseguenze dell’aggressione russa”.