ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mondiali di judo: Agbegnenou d'oro, Gwend sfiora il podio

Lettura in corso:

Mondiali di judo: Agbegnenou d'oro, Gwend sfiora il podio

Dimensioni di testo Aa Aa

Proseguono i Campionati Mondiali di judo, a Chelyabinsk, in Russia. Clarisse Agbegnenou conquista il primo titolo iridato, tra le donne -63 kg, battendo l’israeliana Yarden Gerbi, già sua avversaria nella finale dello scorso anno. Questa volta, pero’ è la transalpina a imporsi con uno yuko e un ippon.

Sfiora la medaglia di bronzo l’azzurra Edwige Gwend, che perde contro la 20enne giapponese Miku Tashiro, vincitrice per ippon su osaekomi.

Sale sul terzo gradino del podio, insieme alla nipponica, Tina Trstenjak. La judoka slovena, argento agli ultimi Europei, sconfigge con un waza-ari la francese Anne-Laure Bellard.

Tra gli uomini -81 kg, a prendersi la medaglia del metallo piu’ pregiato è il georgiano Avtandil Tchrikishvili. L’atleta 23enne, due volte campione europeo ma mai prima d’ora mondiale, ha la meglio in finale sul canadese Antoine Valois-Fortier, battuto con un waza-ari.

La prima delle due medaglie di bronzo assegnate finisce nelle mani di Loïc Pietri, da due anni sempre su un podio iridato e continentale. Il francese si impone con un waza-ari ai danni del giapponese Takanori Nagase.

Non ce la fa invece il suo connazionale Alain Schmitt, penalizzato da uno shido nell’incontro con il russo Ivan Nifontov.