ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Buenos Aires: sfida a passo di tango nel campione mondiale

Lettura in corso:

Buenos Aires: sfida a passo di tango nel campione mondiale

Dimensioni di testo Aa Aa

Buenos Aires a ritmo di Tango, ma non solo per divertimento. Nella capitale argentina si è svolto il campionato mondiale. Due le categorie: ‘‘tango de pista’‘, con norme rigide sulle figure della milonga tradizionale e ‘‘tango escenario’‘, più coreografico che prevede anche elementi di altri tipi di danza. Juan Malizia Gatti e Manuela Rossi hanno vinto nella categoria ‘‘tango escenario’‘.

‘‘Si trattava di far emergere il ruolo dell’uomo e della donna, la femminilità e la sensualità, l’uomo e la sua postura solida, una coreografia molto tradizionale,” commenta Manuela Rossi.

Un campionato al passo con i tempi. Fino a due anni fa, alla gara erano ammesse solo coppie composte da un uomo e una donna. Dallo scorso anno il regolamento permette a due ballerini dello stesso sesso di esibirsi insieme.

Centinaia i danzatori professionisti che sono arrivati da oltre 20 paesi per sfidarsi a passo di danza. Non solamente dall’America Latina, ma anche dalla Cina come Shirley Xuanyi Xu, prima concorrente cinese ad arrivare alla fase finale esibendosi con l’argentino Jesús Taborda.

“La musica entra dentro. Quando si balla, il corpo e la musica sono una sola cosa. Il corpo sente il ritmo. La mente è completamente libera. Sono le note a far muovere il corpo. Quando si balla il tango non è necessario pensare, basta sentire la musica, è una cosa intuitiva. È una cosa incredibile, sono sicura che la gente non riesce a capire cosa intendo dire ma questo è quello che sento,” spiega Shirley Xuanyi Xu.

Per la categoria ‘‘tango de pista’‘ hanno vinto Sebastián Acosta e Lorena González, un argentino e un’uruguayana sono stata i migliori nel ‘‘ballo di un pensiero triste’‘, secondo la celebre definizione del tango.