ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Berlino: al ''Piano Salon Christophori'' la musica classica è per tutti

Lettura in corso:

Berlino: al ''Piano Salon Christophori'' la musica classica è per tutti

Dimensioni di testo Aa Aa

Una vecchia fabbrica trasformata in una sala concerti nel quartiere Wedding di Berlino. Fino al 2006, era un’officina specializzata nella riparazione di autobus del Servizio di Trasporto della capitale tedesca. L’idea di farne un tempio per la musica classica a portata di tutti è stata di Christoph Schreiber.

“L’ostacolo che si deve superare per assistere a un concerto deve essere il più piccolo possibile. Qui non c‘è bisogno di nessun tipo di iscrizione, nessun abbigliamento particolare e non è richiesta una cultura musicale. Basta solo venire, molto spontaneamente, e vivere questa esperienza,’‘ spiega Christoph Schreiber.

Il luogo si chiama ‘‘Piano Salon Christophori’‘, il nome è un omaggio all’italiano Bartolomeo Cristofori al quale si attribuisce l’invenzione del pianoforte. Christoph Schreiber è un neurologo di professione con la passione per riparare e collezionare pianoforti, ne ha circa 200, molti con oltre un secolo di vita, e non sono in vendita. Il suo obiettivo è solo condividere e divulgare la musica classica e per molti pianisti suonare nel ‘‘Piano Salon Christophori’‘ ha qualcosa di magico.

‘‘È un luogo davvero speciale perché, come prima cosa, è come stare a casa ma allo stesso tempo ci si trova in una sala concerti’‘, dice il pianista Julien Quentin. ‘‘Si respira un’atmosfera speciale che il pubblico percepisce. Gli spettatori sono molto meno distanti dai musicisti. Ci sentiamo più vicini alla musica e alla gente. È molto bello.’‘

I concerti sono due o tre ogni settimana per tutto l’anno. Il posto si prenota on line sul sito internet del ‘‘Piano Salon Christophori’‘ e non si paga nessun biglietto. Al buon cuore degli spettatori fare una donazione alla fine del concerto.