ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Vuelta: la seconda di Degenkolb, tra le polemiche

Lettura in corso:

Vuelta: la seconda di Degenkolb, tra le polemiche

Dimensioni di testo Aa Aa

La quinta tappa della Vuelta a Espana, 180 km da Cordoba a Ronda inizia con la classica fuga e si chiude con un insolito sprint.

Al km 0 scattano Tony Martin e Pim Ligthart, ma il tedesco dell’Omega Pharma Quickstep si fa riprendere ai -67. L’olandese invece resiste un po’ di piu’, fino a una trentina di chilometri dal traguardo, quando il gruppo, spinto dalla Giant Shimano, lo raggiunge.

Ci prova Philippe Gilbert allora, ma ancora una volta si decide tutto in volata. E qui succede il fattaccio. Tra i velocisti esce fuori John Degenkolb, già vincitore alla vigilia, che scatta e si sposta alla sua destra, ostacolando Nacer Bouhanni. Il francese, che finisce quasi contro le transenne, chiude quindi alle spalle del tedesco, con la FDJ che a fine corsa si lamenta inutilmente con la direzione gara. A salire sul gradino piu’ alto del podio è il ciclista della Giant. Terzo posto per l’olandese Moreno Hofland.

Nessuna rivoluzione in classifica generale, con l’australiano Michael Matthews che conservato la maglia rossa, davanti a Quintana.