ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La tregua fra Israele e Hamas non piace a molti. Le reazioni dei cittadini

Lettura in corso:

La tregua fra Israele e Hamas non piace a molti. Le reazioni dei cittadini

Dimensioni di testo Aa Aa

La tregua tanto attesa da alcuni non piace a molti altri. A Tel Aviv, come in altre città israeliane, i pareri sono divisi. C‘è chi crede che sia un fatto positivo e chi è spaventato soprattutto dal fatto che i missili di Hamas hanno dimostrato di poter colpire anche all’interno di Israele.

Dice un uomo: “Credo che questo cessate il fuoco sia una cosa positiva. Voglio tornare a una vita normale. Non voglio andare nei rifugi. Voglio lavorare di nuovo normalmente. E questa è una cosa positiva”.

Un altro non condivide la gioia: “Temo he i terroristi useranno questa tregua per approvvigionarsi di armi e prepararsi per il prossimo attacco come hanno fatto negli anni passati”.

È probabile che anche gli Stati Uniti abbiano fatto pressione su Tel Aviv per arrivare alla tregua, ma nei territori sono in molti a ritenere che si tratti di una vittoria di Hamas.

Afferma un palestinese: “Sosteniamo la resistenza. I leader arabi hanno taciuto. Non ci hanno aiutato ma finché ci sarà un solo uomo rimasto, noi sosterremo la resistenza fino al nostro ultimo respiro”.

Fra le altre richieste sul tappeto Hamas vorrebbe la riapertura dell’aeroporto di Gaza e del porto della città oltre alla liberazione di migliaia di prigionieri palestinesi in cambio della riconsegna dei corpi di alcuni soldati israeliani morti.