ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Immigrazione: Ultimatum italiano a Bruxelles dopo ultime stragi di migranti

Lettura in corso:

Immigrazione: Ultimatum italiano a Bruxelles dopo ultime stragi di migranti

Dimensioni di testo Aa Aa

Quasi 4.000 i migranti salvati e recuperati tra venerdì e domenica in numerosi soccorsi effettuati dagli equipaggi delle navi della Marina Militare italiana.

Nonostante tutto però, sono centinaia gli irregolari che affogano tra i flutti, a bordo delle carrette del mare.

Una situazione insostenibile per l’Italia. Roma accusa Bruxelles di essere stata lasciata sola a gestire l’emergenza.

A far notare che la misura è ormai colma il ministro degli interni Angelino Alfano che lo ha ripetuto in un’intervista al Tg1 augurandosi che “Mare Nostrum” l’operazione per gestire l’arrivo degli irregolari, non compia il suo secondo compleanno. Pattugliare le coste costa a Roma 300.000 euro al giorno. 9,5 milioni al mese, e non basta. “Bruxelles deve fare qualcosa”, ha scritto Alfano in un messaggio di 140 caratteri affidato a Twitter.

Questo martedì a Roma esperti europei si incontreranno per discutere la creazione di una missione paneuropea chiamata Frontex Plus. Perché il Mediterraneo, secondo Roma, corrisponde alla frontiera comune dell’Europa e come tale dev’essere un problema comunitario. Non soltanto italiano.

La speranza di Roma è di poter far valere il peso maggiore del Paese che guida il semestre di presidenza europeo.