ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Draghi e Yellen spingono le borse. QE in vista per la Bce?

Lettura in corso:

Draghi e Yellen spingono le borse. QE in vista per la Bce?

Dimensioni di testo Aa Aa

La settimana dei mercati comincia all’insegna di una ventata di ottimismo in arrivo dalle montagne del Wyoming. Al tradizionale raduno di Jackson Hole tutti i riflettori erano puntati sui due pezzi da novanta della politica monetaria mondiale, Mario Draghi e Janet Yellen.

La governatrice della Federal Reserve ha sottolineato le persistenti difficoltà nel mercato del lavoro statunitense. Ma a soddisfare gli investitori sono stati piuttosto i toni del presidente della Bce.

Pur non nominando esplicitamente un programma di immissione di liquidità tramite acquisto attività (il cosiddetto “Quantitative Easing”), Draghi ha ribadito che l’Eurotower è pronta per rispondere alla minaccia della deflazione con “ogni strumento possibile”.

Misure non convenzionali che andrebbero così ad aggiungersi a tassi di interesse già ai minimi storici (nel caso del tasso di deposito, addirittura in territorio negativo) e al programma di prestiti mirati alle banche in partenza a settembre.