ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Emergenza sbarchi, 3500 persone slavate nel fine settimana

Lettura in corso:

Emergenza sbarchi, 3500 persone slavate nel fine settimana

Dimensioni di testo Aa Aa

Durante il fine settimana sono state tratte in salvo oltre 3500 persone e le operazioni di soccorso in mare continuano senza sosta. Il centro d’accoglienza di Pozzallo (Ragusa) è stato svuotato in queste ore per
consentire la sistemazione dei 266 migranti che sbarcheranno questa domenica dalla nave Sirio, la stessa che nella notte ha salvato 73 naufraghi che erano a bordo del gommone in cui sono stati
recuperati 18 cadaveri.

È la Capitaneria di Porto a parlare di 3500 persone salvate dai flutti da venerdì e da gennaio secondo il Viminale sono oltre 100 mila i migranti approdati in Italia tentando la traversata verso le coste europee. Stimare il numero di coloro che non ce l’hanno fatta è quasi impossibile: dall’inizio dell’anno si parla di almeno 2.000 persone, secondo i dati raccolti nel registro delle segnalazioni fatte dai migranti stessi e tenuto in Italia da soggetti non istituzionali.

Di fronte alle coste libiche continua il recupero dei corpi dell’ultimo naufragio, quando venerdì è colata a picco una carretta del mare e secondo i soccorsi le proporzioni della tragedia sono più grandi di quanto stimato nei giorni scorsi: a bordo ci sarebbero state almeno 250 persone.