ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ebola: il Senegal stop ai voli con Guinea, Sierra Leone e Liberia

Lettura in corso:

Ebola: il Senegal stop ai voli con Guinea, Sierra Leone e Liberia

Dimensioni di testo Aa Aa

Il bilancio delle vittime di Ebola continua a salire e anche il Senegal corre ai ripari. Le autorità del Paese – importante punto di transito per gli operatori umanitari e sanitari – ha deciso di vietare tutti i voli con Guinea, Sierra Leone e Liberia, dove si registra la quasi totalità dei decessi per il virus: oltre 1.400 secondo le ultime stime dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.

“Abbiamo rafforzato la nostra strategia di protezione sospendendo i servizi di collegamento con i Paesi colpiti da Ebola – ha spiegato il ministro del Turismo e del Trasporto aereo Abdoulaye Diouf Sarr -”.

Sempre per quanto riguarda il trasporto aereo, Air France – una delle poche compagnie che ancora assicura collegamenti con i Paesi colpiti – ha aumentato le precauzioni per i passeggeri e i membri di equipaggio.

Precauzioni che non sembrano tuttavia bastare. I sindacati chiedono lo stop dei voli:

“Gli equipaggi sono a rischio quando pernottano in quei Paesi poiché non hanno alcun tipo di protezione – dice Patrick Henry-Haye, rappresentante sindacale -. Air France fornisce una mascherina a ogni membro di equipaggio e quelle mascherine una volta indossate possono essere utilizzate soltanto per cinque ore quindi quando ci si ferma per 24 o 48 ore, se succede qualcosa non si è protetti”.

Altri casi sospetti si registrano al di fuori dei confini africani. In Spagna due uomini di origine africana sono ricoverati in isolamento. Una ragazza italiana che proveniva dalla Nigeria è stata invece ricoverata a Ista