ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: almeno 90 camion del convoglio umanitario russo penetrano nel Paese

Lettura in corso:

Ucraina: almeno 90 camion del convoglio umanitario russo penetrano nel Paese

Dimensioni di testo Aa Aa

La pazienza di Mosca è finita. La Russia ha deciso di inviare in Ucraina orientale il proprio convoglio umanitario fermo alla frontiera da più di una settimana. Per Kiev che non aveva concesso il permesso, è un’invasione.

A confermarlo, anche se le immagini lasciano pochi dubbi, il ministero degli Esteri russo. Mosca sostiene che tutti i pretesti di Kiev per ritardare l’invio degli aiuti si sono esauriti. Sarebbero entrati in Ucraina almeno 90 camion su oltre 260. La Croce Rossa, che avrebbe dovuto fungere da garante afferma però, per bocca di una portavoce, di non aver ricevuto le garanzie necessarie e per questo di non partecipare al convoglio nemmeno in funzione da osservatrice.

Alla testa della colonna di camion ci sarebbero alcuni miliziani separatisti.

Da Kiev il capo dei servizi di sicurezza ucraini, Valentin Nalivaicenko, sostiene inoltre che gli autisti dei camion della colonna sarebbero militari carristi.

Tutto questo mentre continuano gli scontri nelle regioni orientali dell’Ucraina da dove arriva la conferma che i separatisti filorussi hanno abbattuto presso Luhansk due giorni fa un elicottero militare ucraino. Tutti i membri dell’equipaggio sono morti.