ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tango Bond, scambio di accuse tra Buenos Aires e il giudice Usa

Lettura in corso:

Tango Bond, scambio di accuse tra Buenos Aires e il giudice Usa

Dimensioni di testo Aa Aa

Il giudice Thomas Griesa? Parla come un “imperialista”. Il piano per portare i tango bond sotto la legislazione argentina lanciato dalla Presidente Cristina Fernández? È “illegale”.

È ormai guerra aperta tra Buenos Aires e la corte newyorchese che ha dato ragione agli hedge fund statunitensi.

“Gli avvoltoi”, per il governo argentino, ovvero quelli che hanno comprato a due soldi i bond dopo il default del 2001, salvo poi rifiutare la ristrutturazione e richiedere in tribunale il pagamento integrale.

In base alla sentenza di Griesa l’Argentina non può effettuare i pagamenti sulle obbligazioni ristrutturate senza prima pagare i “ribelli”. Il successivo stallo ha portato al nuovo default e all’ultima sortita legislativa di Buenos Aires.