ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Galileo: si avvicina il GPS europeo, che dallo spazio sfiderà gli USA

Lettura in corso:

Galileo: si avvicina il GPS europeo, che dallo spazio sfiderà gli USA

Dimensioni di testo Aa Aa

Decolla dalla Guiana Francese il sogno di una risposta europea al GPS statunitense. Con il lancio dei satelliti numero 5 e 6 il progetto Galileo entra nella fase operativa.

Il video integrale del lancio con le reazioni dalla sala comandi di Korou, nella Guiana Francese.

“Milena” e “Doresa”, questi i nomi loro assegnati da un concorso, raggiungeranno i quattro che hanno già ultimato le fasi di sperimentazione e validazione.

Il video dell'ESA sul lancio degli ultimi due satelliti.

Realizzato dall’Agenzia Spaziale Europea, il progetto da oltre 5 miliardi di euro è integralmente finanziato dall’Unione Europea.

Dietro le quinte di Galileo. La photogallery dell'ESA.

Dal 2017 dovrebbe avvalersi di una rete di 30 satelliti, disposti su tre orbite circolari intorno alla Terra.

Una volta a regime, consentirà una copertura fino a latitudini oggi irraggiundibili e permetterà ai sistemi di navigazione precisione e affidabilità senza precedenti.

Galileo: il futuro che ci aspetta. Le possibili applicazioni in 3D.

Un margine di errore valutato in massimo un metro dovrebbe farne uno strumento prezioso non soltanto nel campi di aviazione, trasporti su strada e ferroviari, ma anche nella ricerca dei dispersi, la gestione di situazioni di crisi e gli interventi umanitari.

Il tutto con ricadute economiche che Bruxelles stima come “importanti” e l’aspettativa che, in quindici anni, il progetto porti alla creazione di oltre centoquarantamila posti di lavoro. La prossima tappa è intanto il lancio di due nuove satelliti alla fine del 2014.