ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iraq, al via una delle più grandi operazioni umanitarie dell'Unhcr

Lettura in corso:

Iraq, al via una delle più grandi operazioni umanitarie dell'Unhcr

Dimensioni di testo Aa Aa

Con l’aggravarsi dell’emergenza sfollati nel nord dell’Iraq, parte oggi da Aqaba, in Giordania, una delle più grandi operazioni umanitarie dell’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati. Per i prossimi quattro giorni, un boeing 747 effettuerà un ponte aereo con Erbil. L’obiettivo è migliorare le condizioni di vita di migliaia di persone costrette a fuggire dalle loro case di fronte all’avanzata dei combattenti jihadisti.

La maggior parte degli sfollati si trova nel Kurdistan iracheno, dove sono arrivate altre duecentomila persone dall’inizio di agosto. Questo campo, nella zona di Bajet Kandela, era vuoto fino a tre settimane fa. Oggi, ospita più di 11mila iracheni.

In questa stessa regione, una decina di siti, in diverse fasi di allestimento, dovrebbero essere presto in condizione di accogliere 140mila rifugiati.

Nelle prime spedizioni di aiuti umanitari ci sono tende, teli di plastica per ripararsi dalla pioggia, set da cucina e taniche per la raccolta dell’acqua.