ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Embargo russo, Ue stanzia 125 mln di euro per gli agricoltori

Lettura in corso:

Embargo russo, Ue stanzia 125 mln di euro per gli agricoltori

Dimensioni di testo Aa Aa

Tonnellate di frutta e verdura di stagione rischiano di marcire nei magazzini comunitari e Bruxelles è costretta a intervenire.

Pomodori, cavoli, mele e pere sono solo alcuni dei prodotti agricoli colpiti dall’embargo russo lanciato da Mosca in rappresaglia alle sanzioni occidentali.

Lunedì la Commissione europea ha annunciato aiuti per 125 milioni di euro. Disponibili fino a fine novembre, i sussidi serviranno a compensare gli agricoltori che produrranno meno per non causare un crollo dei prezzi.

“L’idea di queste misure – spiega il portavoce dell’esecutivo europeo Roger Waite – è quella di allentare la pressione sui mercati europei a fronte di una perdita nel mercato dell’export avvenuta in maniera così repentina”.

Ma Bruxelles si sta muovendo anche su un altro fronte, lo stesso dove la Russia spera di sopperire alla mancanza di prodotti agroalimentari per i suoi supermercati.

Confermata l’intenzione di avviare colloqui con Paesi del Sudamerica come Brasile e Cile. Obiettivo: dissuaderli dall’idea di approfittare della situazione sostituendosi all’Unione europea come fornitori di Mosca.