ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ebola: OMS chiede più controlli ad aeroporti di partenza

Lettura in corso:

Ebola: OMS chiede più controlli ad aeroporti di partenza

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Organizzazione Mondiale della Salute ha chiesto ai Paesi colpiti dal virus Ebola di effettuare controlli in aeroporto su tutti i passeggeri in partenza, cosa che in gran parte già veniva fatta, così come nei Paesi di destinazione.
La raccomandazione risponde comunque al crescente nervosismo nella comunità internazionale, per un virus dalla diffusione molto più rapida di quanto si credesse.
L’Unione Africana ha rinviato a data da destinarsi il previsto vertice in Burkina Faso – paese finora non colpito – su povertà e lavoro. Il Kenya ha chiuso le frontiere a chiunque venga dai paesi colpiti. Le Università britanniche sono in allerta per l’arrivo degli studenti dall’Africa occidentale, ai giochi olimpici della gioventù non erano presenti atleti dei Paesi colpiti, per menzionare solo alcune delle reazioni di questi giorni.
A far crescere la tensione in questi giorni, anche la notizia della fuga di una ventina di pazienti affetti da Ebola in un ospedale liberiano.

Leggi anche

Ebola, la malattia che viene dall'Africa