ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Peshmerga annunciano la riconquista della diga di Mosul

Lettura in corso:

Peshmerga annunciano la riconquista della diga di Mosul

Dimensioni di testo Aa Aa

I peshmerga strappano ai fondamentalisti islamici la più grande diga dell’Iraq, con l’aiuto statunitense.

Lo annunciano le forze curde stesse, che avevano dato inizio sabato all’assalto alla strategica diga sul fiume Tigri a nord di Mosul, vitale per la fornitura di elettricità e acqua utilizzata in agricoltura anche in molte regioni limitrofe.

Per i peshmerga si tratta di una grande conquista contro i jihadisti – che hanno più volte minacciato di farla saltare in aria – dopo avere conquistato Mosul a inizio giugno.

Alcuni dei loro veicoli sono stati distrutti negli attacchi, condotti con l’aiuto dei raid aerei statunitensi, una quindicina.

La mobilitazione dei peshmerga per sconfiggere i fondamentalisti sconfina anche in Siria, dove – in particolare nel nordest del Paese al confine con l’Iraq – centinaia di Yazidi vengono addestrati.

A differenza dei civili appartenenti alla comunità che per ragioni di sicurezza vogliono restare in Siria, i volontari Yazidi sono decisi a tornare in Iraq per combattere.