ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Kiev riconosce la natura umanitaria del convoglio russo

Lettura in corso:

Kiev riconosce la natura umanitaria del convoglio russo

Dimensioni di testo Aa Aa

Kiev ha riconosciuto la natura umanitaria del convoglio russo diretto in Ucraina, ma affinché questo possa varcare il confine mancano tuttora garanzie delle parti sulla sicurezza per la Croce Rossa. I camion sono circa trecento. Erano bloccati a una trentina di chilometri dal confine da giovedì.

Soltanto alcuni di loro avrebbero già raggiunto i varchi frontalieri. Per ora non si sa molto di più. “Stiamo portando viveri, acqua, medicinali, alimenti per bambini, tutto quello di cui i civili hanno bisogno – dice un camionista -. Ora attendiamo ordini. Appena ricevuto il via libera, partiremo. Non posso dire altro”. Un giornalista gli chiede se sia un militare: “No, non sono un militare, sono un camionista – risponde -”.

Mosca sostiene che il convoglio trasporti circa 1.800 tonnellate di aiuti per la popolazione dell’est dell’Ucraina, a iniziare da Donetsk e Lugansk.

Kiev è più che scettica, anche per questo il processo delle ispezioni ai camion si è rivelato laborioso. E si deve ancora concludere.