ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pakistan, arrivati a Islamabad i due cortei contro il Premier

Lettura in corso:

Pakistan, arrivati a Islamabad i due cortei contro il Premier

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono arrivati a Islamabad dopo tre giorni di marcia. Due i cortei partiti da Lahore per chiedere le dimissioni del Premier Sharif. A guidare uno dei due cortei, il carismatico Imram Khan, ex giocatore di cricket ora a capo del Movimento per la giustizia.

Alla testa dell’altra marcia Tharir-ul-Qadri, il religioso residente in Canada che ha dato vita a una rete di scuole religiose e moschee presente in oltre 90 paesi. ul Qadri ha promesso l’occupazione permanente fino alle dimissioni di Sharif, accusato di brogli alle passate elezioni parlamentari.

“Siamo emozionati, siamo ancora qui e ci resteremo fino a quando non ascolteremo l’annuncio della nostra vittoria” dichiara una sostenitrice di ul-Qadri“Poi potremo tornarcene a casa”.

ul-Qadri e Khan chiedono nuove elezioni sotto il controllo di un governo neutrale. L’esecutivo smentisce la notizia circolata venerdì secondo la quale alcuni colpi di arma da fuoco sarebbero stati sparati contro il veicolo su cui viaggiava Imram Kham. La polizia pachistana ha arrestato 16 persone, tutte sostenitrici del partito al potere.