ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In Guinea si smantellano le baraccopoli per combattere Ebola

Lettura in corso:

In Guinea si smantellano le baraccopoli per combattere Ebola

Dimensioni di testo Aa Aa

L’ampiezza della diffusione dell’Ebola in Africa Occidentale è sottovalutata in modo significativo e l’epidemia continua a espandersi. L’allarme dell’Organizzazione Mondiale della Sanità arriva da Ginevra, mentre in Africa Occidentale le autorità cercano di combattere il propagarsi del virus in modi diversi.

In Guinea lo fanno anche smantellando le baraccopoli. Una di queste si trova nella capitale Conakry, città con oltre un milione di abitanti e ritenuta una delle più insalubri dell’Africa Occidentale.“Quello che ci stanno facendo non è bello – dice un residente -. Siamo abitanti della Guinea, non siamo stranieri. Tutto questo per l’Ebola. Lasciateci qui così Ebola ci può uccidere, ma non mandateci via”.

Oltre alla Guinea, la Sierra Leone e la Liberia sono i Paesi dove l’epidemia – la peggiore di sempre – sta colpendo in modo più grave. In Nigeria sono stati segnalati quattro morti. Secondo le ultime stime, il virus ha ucciso quest’anno oltre mille persone, su quasi duemila casi di infezione segnalati.

Leggi anche

Ebola, la malattia che viene dall'Africa