ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Papa invita le due Coree alla riconciliazione

Lettura in corso:

Il Papa invita le due Coree alla riconciliazione

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Papa ha iniziato la sua visita in Corea del Sud con un invito al dialogo tra i due Paesi della penisola. Bergoglio è arrivato a Seul dopo aver sorvolato lo spazio aereo cinese, cosa che non era stata concessa a Giovanni Paolo II nel 1989. Da quell’anno la Corea del Sud, dove il 10% della popolazione è cattolica, non riceveva la visita di un Papa.

Questa è stata preceduta dal lancio di razzi a corto raggio da parte della Corea del Nord, nel mar del Giappone.

“La ricerca della pace in Corea ci sta a cuore perché influenza la stabilità dell’intera area e di tutto il mondo, stanco di guerre”, ha detto Papa Francesco nel palazzo della presidente Park Geun-Hye.

Nord e Sud sono infatti tecnicamente ancora in guerra, perché nel ’53 fu concluso solo un armistizio. Il Papa, al terzo viaggio all’estero dopo Brasile e Medio Oriente,venerdì è atteso alla giornata dei giovani cattolici alla quale non potranno partecipare quelli cinesi. Nonostante gli auguri di pace inviati dal Papa a Pechino durante il sorvolo.