ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ebola: Guinea isolata. Arrivano primi "vaccini sperimentali"

Lettura in corso:

Ebola: Guinea isolata. Arrivano primi "vaccini sperimentali"

Dimensioni di testo Aa Aa

Il presidente della Guinea, Alpha Condé ha decretato lo stato d’emergenza sanitaria per l’epidemia di virus Ebola.

Questo mentre il numero di casi della febbre emorragica ha raggiunto le 2000 persone nella regione. Oltre 1000 i morti.

Sono intanto arrivati i primi quantitativi di vaccini sperimentali Zmapp. Sono quelli offerti ai due pazienti statunitensi ancora ricoverati oltreoceano. Non erano mai stati usati sugli esseri umani, ma sembra, almeno con i malati americani, che siano riusciti a stabilizzare le condizioni della malattia.

Nei Paesi dell’africa occientale tuttavia, la situazione continua a rimanere grave.

Sul fronte della diffusione della malattia
per ora si cercano di sigilliare le frontiere, ma anche questo non sembra bastare.

Una suora nigeriana sospettata di aver contratto il virus Ebola sarebbe fuggita dalla quarantena a Lagos per raggiungere i suoi familiari, viaggiando per quasi 500 km all’interno della Nigeria. la religiosa e altre 20 persone con cui è entrata in contatto sarebbero adesso sotto sorveglianza nella città di Enugu, nella Nigeria sudorientale.

Leggi anche

Ebola, la malattia che viene dall'Africa