ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'esercito ucraino riconquista i villaggi - distrutti - intorno a Donetsk

Lettura in corso:

L'esercito ucraino riconquista i villaggi - distrutti - intorno a Donetsk

Dimensioni di testo Aa Aa

L’esercito ucraino sta riconquistando i villaggi intorno a Donetsk che erano stati occupati dai ribelli filo-russi. L’avanzata delle forze regolari fa parte dell’offensiva finale per riprendere la città roccaforte della ribellione.
Ma quello che trovano i soldati è soprattutto distruzione. Gran parte delle case di villaggi come Marinka, dove sono state girate queste immagini, sono ridotte a macerie, gli abitanti scappati via.
I pochi che sono rimasti stanno cercando di organizzarsi da soli, visto che le autorità comunali sono partite quando sono iniziati i bombardamenti..
“Ora riusciamo ad avere un po’ d’acqua – dice un’abitante -. Non l’abbiamo avuta per giorni. E’ assurdo, è un incubo. E’ impossibile vivere così. Perché uccidono i civili, perché?”
La stessa domanda se la pone il centinaio di persone che ha manifestato a Mosca, davanti all’ambasciata ucraina. Russi che manifestano solidarietà ai loro vicini ucraini, compatrioti fino a 25 anni fa, ora divisi dalla politica e dalla ragion di Stato.
“Protestiamo contro la guerra – dice un attivista -. Rendiamo omaggio alle vittime. Siamo contro quello che sta accadendo adesso. Il popolo russo, la gente normale, è contro la guerra”.
La manifestazione non è stata vista di buon occhio dalle autorità di Mosca. La polizia ha arrestato almeno una decina di persone.