ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina, Nato teme invasione russa mascherata da intervento umanitario

Lettura in corso:

Ucraina, Nato teme invasione russa mascherata da intervento umanitario

Dimensioni di testo Aa Aa

Hanno parlato al telefono della crisi ucraina, Vladimir Putin e José Barroso. Il presidente russo intende inviare aiuti umanitari in collaborazione con la Croce rossa internazionale; il presidente della Commissione gli ha risposto di desistere da qualsiasi tentativo di far entrare truppe russe in Ucraina.
il segretario generale della Nato, Anders Fogh Rasmussen, ha parlato di alta probabilità di un’invasione russa mascherata da intervento umanitario. La mobilitazione di truppe russe alla frontiera con l’Ucraina – ha aggiunto Rasmussen – fa pensare a un’imminente operazione militare.
Il rappresentante della difesa ucraina ha fornito cifre dettagliate:
“Alle 11 di stamane – ha detto Andriy Lysenko, portavoce del Consiglio nazionale di difesa – erano 45 mila le unità delle forze armate russe concentrate sulle zone di confine”.
Kiev continua a bombardare Donetsk e ha annunciato la fase finale della riconquista della roccaforte dei ribelli. I quali, nonostante l’offensiva delle forze ufficiali,dichiarano, come dice il loro leader Alexandr Zakharchenko, di essere “pronti al 100 per cento” per il contrattacco
L’esercito di Kiev ha accerchiato Donetsk, isolandola dall’altra città controllata dai separatisti, Luhansk e tagliando così ogni possibile forma di rifornimento.