ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mosca, a ruba le magliette con Putin

Lettura in corso:

Mosca, a ruba le magliette con Putin

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ l’ultimo grande successo dei magazzini Gum, sulla piazza Rossa a Mosca: magliette con l’effigie del presidente Vladimir Putin. Vanno a ruba e i clienti sono pronti a fare una lunga fila per aggiudicarsele al modico prezzo di 25 euro. Nonostante tutte le controversie sulla natura del suo sistema politico, Putin resta il personaggio più popolare per molti russi, e non solo.
“Se Putin non mi piacesse, non avrei comprato la t-shirt – dice l’attore americano Mickey Rourke -. L’ho incontrato diverse volte: è un vero gentleman, simpatico, uno a posto. Ho una fidanzata russa, è ciò a cui tengo di più. Suo padre è in gamba, sua madre è forte, la nonna magnifica. Per me quello che conta è la famiglia, me ne frego della politica”.
Sembra impossibile, ma le magliette sono invenzione di due stilisti i quali sono convinti d’aver fatto un gran bel lavoro. D’altronde, il pubblico gli ha già dato ragione