ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Malaysia, delisting e ristrutturazione dopo i disastri aerei

Lettura in corso:

Malaysia, delisting e ristrutturazione dopo i disastri aerei

Dimensioni di testo Aa Aa

A Malaysia Airlines serve una revisione completa e stavolta non si parla di interventi tecnici.

All’annuncio arrivato dall’azionista di maggioranza, il fondo sovrano malese, ha fatto seguito la sospensione del titolo dalle contrattazioni.

Il piano di Khazanah Nasional è quello di procedere alla ristrutturazione lontano dagli occhi dei mercati e per questo si procederà al ritiro della compagnia dai listini.

Per farlo l’organo presieduto dal primo ministro Razak offrirà circa 320 milioni di euro agli azionisti di minoranza per rilevare il 30% di quote che non possiede.

Obiettivo, invertire la rotta dei conti dopo i recenti disastri aerei.

La situazione, già grave prima della scomparsa del volo MH370 a marzo, è peggiorata il mese scorso a causa dell’abbattimento del volo MH17 in Ucraina orientale.

La compagnia è in rosso dal 2010 e nel primo trimestre di quest’anno ha registrato perdite per oltre 100 milioni di euro.