ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iraq, Obama annuncia l'avvio di operazioni aeree contro l'Isis

Lettura in corso:

Iraq, Obama annuncia l'avvio di operazioni aeree contro l'Isis

Dimensioni di testo Aa Aa

Una bandiera nera issata sul checkpoint di Kokajili al confine con la regione semi autonoma curda. I miliziani dello stato islamico proseguono l’avanzata nel nord dell’Iraq, dopo aver conquistato le due città a maggioranza cristiana, puntano ora verso Arbil sede del governo curdo.

Da Obama arriva l’ok a operazioni militari mirate contro obiettivi dell’Isil.

“Ho autorizzato due operazioni in Iraq: dei bombardamenti aerei mirati a tutelare il personale americano nel paese e una missione umanitaria a sostegno della popolazione civile. Davanti a una situazione come quella attuale, davanti alla richiesta di aiuto del governo iracheno gli Stati Uniti non possono tirarsi indietro”.

Il 2 agosto i miliziani hanno attaccato Sinjar, città residenza della minoranza yazida. Da quel giorno sono 50.000 le persone in fuga tra le montagne curde verso il confine turco. 500 le donne yazide rapite e fatte schiave dai jihadisti dello Stato Islamico.