ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cina, balzo delle esportazioni a luglio

Lettura in corso:

Cina, balzo delle esportazioni a luglio

Dimensioni di testo Aa Aa

Nuovo record della bilancia commerciale cinese a luglio. Le esportazioni sono cresciute quasi del 15%, facendo tirare un sospiro di sollievo agli analisti dopo la lenta partenza di inizio anno.

Accompagnato da un surplus da oltre 47 miliardi di dollari, il balzo è arrivato persino al netto della revisione dei dati dell’anno scorso, quando era scoppiato il fenomeno delle bolle gonfiate dai commercianti per aggirare i controlli sui capitali.

“Sostenuti dalla ripresa economica globale, il mercato e la domanda esterna hanno visto un miglioramento”, ha dichiarato Zheng Yuesheng, capo della divisione statistica dell’amministrazione doganale.

“Il momento positivo del commercio bilaterale tra la Cina e i suoi partner dovrebbe proseguire nella seconda metà dell’anno”, conclude.

La speranza è che la domanda estera traini un’economia interna che appare invece piuttosto indebolita. A riprova è arrivato il calo delle importazioni dell’1,6% del mese scorso.

Le esportazioni potrebbe essere state aiutate dalla debolezza della valuta cinese, lo yuan, il quale però, visto anche l’afflusso di capitali nel Paese, sembra ora avviato a risalire la china.

Un problema in più per la banca centrale cinese, impegnata nell’aiutare il governo a raggiungere l’obiettivo annuale del 7,5% di crescita.