ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ebola: arriva in Europa il primo contagiato. Torna a Madrid il missionario malato

Lettura in corso:

Ebola: arriva in Europa il primo contagiato. Torna a Madrid il missionario malato

Dimensioni di testo Aa Aa

In Africa l’Ebola si espande a macchia d’olio, e sale la psicosi nel resto del mondo. Dopo i due pazienti statunitensi ricoverati ad Atlanta, è arrivato anche in Europa il primo contagiato dal virus. Si tratta del missionario spagnolo Miguel Pajares, rimpatriato a Madrid a bordo di un Airbus A310 dotato delle attrezzature mediche necessarie.

Mentre gli scienziati e l’Organizzazione mondiale della Sanità lanciano un appello affinchè nei paesi africani venga somministrato il vaccino sperimentale, anche in Liberia è stato decretato lo stato di emergenza. “I medici non possono più visitare i pazienti, spiega il Presidente, perché la gente ha paura che possano venire contagiati e diffondere la malattia. Per questo motivo abbiamo dovuto limitare gli accessi, i movimenti, per essere in grado di controllare l’espandersi del virus”.

Secondo l’Oms finora si sono registrati oltre 1700 contagi e 900 morti tra Guinea, Liberia, Nigeria e Sierra Leone, paese quest’ultimo maggiormente colpito. Gli Usa e i partner internazionali, ha fatto sapere il Presidente Obama, continueranno a fare tutto il possibile per aiutare i paesi africani a trovare una soluzione, perchè l’Ebola e’ qualcosa che si puo’ controllare e contenere in maniera efficace.