ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nagorno Karabakh: la Russia cerca di mediare tra Armenia e Azerbaigian

Lettura in corso:

Nagorno Karabakh: la Russia cerca di mediare tra Armenia e Azerbaigian

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Nagorno Karabakh, territorio conteso tra Armenia e Azerbaigian, resta teatro di tensioni, mentre si attiva la diplomazia russa.

Da circa sei giorni gli scontri fra soldati azeri e armeni, i quali si accusano reciprocamente di provocazioni, scuotono di nuovo quest’enclave, vent’anni dopo la fine della guerra del ’91-‘94 che non è ancora sfociata in un accordo di pace.

Gli ultimi scontri si sono verificati a Terter, dove i cecchini armeni hanno colpito anche due minori, di nove e quattordici anni. Il bilancio delle vittime tra i soldati azeri e armeni è di una ventina.

Il presidente russo Vladimir Putin intende fare da mediatore incontrando separatamente, questo fine settimana a Sochi, il presidente azero Aliyev e quello armeno Sarkisian per cercare di rilanciare i negoziati sullo status del Nagorno Karabakh, territorio a maggioranza armena autoproclamatosi Repubblica indipendente, ma ufficialmente parte dell’Azerbaigian.