ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Apple-Samsung, tregua nella guerra dei brevetti. Ma non in Usa

Lettura in corso:

Apple-Samsung, tregua nella guerra dei brevetti. Ma non in Usa

Dimensioni di testo Aa Aa

Quanto si somigliano gli iPhone e i Galaxy S? La domanda è quella che nel 2011 fece scoppiare la guerra di brevetti tra Apple e Samsung.

Un conflitto che, a colpi di cause e contro-cause, si era allargato ai tribunali di tutto il pianeta. Ma che ora trova una conclusione, almeno nel suo aspetto “globale”, con la tregua annunciata dai due produttori.

In un comunicato la casa sudcoreana e quella americana annunciano che lasceranno cadere le accuse reciproche. Questo dappertutto tranne che negli Stati Uniti, ovvero l’unica arena dove continuare la battaglia vale ancora la pena, visti i possibili bottini.

Altrove, meglio cominciare a risparmiare sugli avvocati e a concentrarsi sui concorrenti. A suggerirlo sono le quote di mercato di entrambi, ridimensionatesi nel secondo trimestre a causa dell’avanzata dei produttori asiatici.

Huawei, Lenovo, Lg… questi nomi vi dicono nulla? Dovrebbero, dato che, secondo IDC, sono loro ad “armare” di smartphone eserciti di nuovi consumatori nei Paesi emergenti.

Per non parlare dei player locali come Xiaomi, che in Cina ha addirittura superato Samsung per numero di pezzi venduti.