ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Terremoto in Cina. Oltre 400 i morti. Decine di migliaia le case distrutte

Lettura in corso:

Terremoto in Cina. Oltre 400 i morti. Decine di migliaia le case distrutte

Dimensioni di testo Aa Aa

Si fa sempre più drammatico il bilancio del terremoto che domenica scorsa ha colpito la provincia dello Yunnan, nella Cina sud-occidentale.

Ê salito a oltre 400 il bilancio delle vittime. Piû di 2000 i feriti, molti dei quali in gravissime condizioni. Una decina i dispersi. Il sisma è uno dei più disastrosi e forti degli ultimi dieci anni, e ha interessato un’area di oltre un milione di persone. Sono decine di migliaia le abitazioni e gli edifici andati completamente distrutti, centinaia di migliaia quelli danneggiati.

Sul posto proseguono le operazioni di soccorso, operazioni ostacolate dalle piogge e dai temporali. C‘è il pericolo di frane ed esondazioni, soprattutto a causa dell’ingrossamento di alcuni fiumi e laghi. In tutto sono impegnati almeno 20.000 tra vigili del fuoco, agenti di polizia ed esercito.

Una corsa contro il tempo per cercare di recuperare qualche sopravvissuto. Un uomo è stato estratto vivo dopo venti ore sotto le macerie. C‘è invece chi piange e abbraccia per l’ultima volta il corpicino senza vita del proprio figlioletto.

I soccorritori sono riusciti a ripristinare l’elettricità in circa il 70% delle aree colpite. Ora in tutta la regione sono state allestite strutture di emergenza per chi ha perso tutto. Tendopoli con coperte, sacchi a pelo, letti, medicinali e cibo arrivati da tutta la Cina.