ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Atterra negli Usa il medico che ha contratto l'ebola

Lettura in corso:

Atterra negli Usa il medico che ha contratto l'ebola

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ arrivato negli Stati Uniti Kent Brantly, il medico americano infettato dal virus dell’ebola durante il suo lavoro come volontario in Liberia. Strettissime le misure di sicurezza in preparazione del suo ricovero in una clinica di Atlanta specializzata nella cura delle malattie infettive più pericolose.
“I numeri sono importanti – dice Pierre Collins del Centro di controllo e prevenzione delle malattie di Atlanta -, ma le tendenze lo sono ancora di più. Contare solo i casi della Guinea non ha senso, ci sono persone infettate in Sierra Leone e Liberia, quindi dobbiamo pensare a tutta la regione”.
Secondo cifre dell’Organizzazione mondiale della sanità, l’epidemia di ebola nell’Africa occidentale ha provocato circa 730 morti negli ultimi mesi, su circa 1300 casi registrati.
Nei Paesi interessati dal propagarsi del virus si cerca faticosamente di mettere in pratica alcune precauzioni igieniche fondamentali, come la migliore pulizia dei luoghi pubblici e l’uso di guanti.
Preoccupa la possibile diffusione della malattia in altri Paesi: una compagnia aerea del Golfo ha interrotto i collegamenti con la Guinea.