ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Riaperto il caso Pantani: il Pirata sarebbe stato ucciso

Lettura in corso:

Riaperto il caso Pantani: il Pirata sarebbe stato ucciso

Dimensioni di testo Aa Aa

Marco Pantani sarebbe stato ucciso. Dieci anni dopo la morte di uno dei più grandi campioni del ciclismo, la procura di Rimini riapre il caso con una nuova ipotesi di reato: “omicidio volontario con alterazione del cadavere e dei luoghi”.

Il Pirata sarebbe stato picchiato e costretto a bere cocaina secondo quanto pubblicato oggi dalla stampa italiana sulla base della perizia legale eseguita per conto della famiglia Pantani.

Pantani venne trovato morto la notte di San Valentino del 2004 nel residence Le Rose, di Rimini. Dopo un’indagine lampo di 55 giorni venne stabilito che il decesso avvenne per overdose. Sul Pirata, che nel ’98 vinse il Giro d’Italia e il Tour de France, pesavano lo scandalo doping a Madonna di Campiglio del ‘99, il ritorno e l’uscita di scena al Giro del 2003.

La nuova perizia avrebbe stabilito che le ferite sul corpo di Pantani non vennero auto-inflitte, ma furono opera di terzi.