ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rafah: oltre cento vittime in 48 ore, ambulanze bloccate

Lettura in corso:

Rafah: oltre cento vittime in 48 ore, ambulanze bloccate

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono oltre un centinaio i palestinesi uccisi a Rafah nelle ultime 48 ore. L’offensiva militare israeliana si è accanita contro la città dopo il presunto rapimento di un soldato nella stessa zona. Il responsabile del servizio di emergenza alla mezzaluna rossa palestinese descrive una situazione oltre i limiti:

“Spostarsi è difficilissimo. Anche nella strada Salah El din a Rafah non riusciamo quasi a muoverci perché i carri armati bombardano a caso. Visto che ogni spostamento è difficile, non riusciamo a evacuare i feriti. Molti sono rimasti per strada da ieri. Non possiamo andare a recuperarli perché le ambulanze non hanno avuto il via libera per entrare in quelle aree”.

I colpi ricevuti da quest’ambulanza restano a testimoniare che nessuno è escluso dalla guerra di Israele. I civili stanno pagando il più alto tributo. Su 1600 palestinesi uccisi, almeno 300 erano bambini.