ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gaza: Israele, no a negoziati con Hamas in Egitto

Lettura in corso:

Gaza: Israele, no a negoziati con Hamas in Egitto

Dimensioni di testo Aa Aa

Israele non discuterà con Hamas in Egitto e potrebbe iniziare a ritirarsi: la decisione arriva all’indomani dell’ennesima tregua fallita e mentre continuano i bombardamenti sulla Striscia di Gaza che hanno fatto altri morti.

Le vittime in quasi un mese sono oltre 1650, quasi 9000 i feriti, secondo fonti mediche locali.

Il governo israeliano ha deciso che non parteciperà ai negoziati mediati dall’Egitto con Hamas, ma che valuterà un ritiro unilaterale dalla Striscia di Gaza in base all’effetto “dissausivo” dell’offensiva. L’esercito ha anche autorizzato la popolazione fuggita dal nord del territorio a far rientro a casa.

Tsahal ha compiuto diversi bombardamenti sulla città di Gaza, mentre nel sud della Striscia, a Khan Younis, un razzo inesploso giace accanto a una casa.

“E’ una bomba di due tonnellate questa”, dice una donna. “Ecco come bombardano le nostre case. Meno male che noi non siamo armati. Siamo terroristi? Loro sono terroristi. Chi è il terrorista, colui che è privo di armi o colui che lancia razzi contro persone che dormono e che sono costrette a precipitarsi per strada?”.

Per risolvere il conflitto, l’Egitto ribadisce l’importanza del proprio piano. Al Cairo è arrivata una delegazione dell’OLP.