ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gaza: condanna unanime per la scuola dell'Onu attaccata

Lettura in corso:

Gaza: condanna unanime per la scuola dell'Onu attaccata

Dimensioni di testo Aa Aa

La scuola dell’Onu attaccata mercoledì, nella Striscia di Gaza, è stata colpita con cinque cannonate dall’artiglieria israeliana: è la ricostruzione dell’Unrwa, l’agenzia delle Nazioni unite che si occupa dei rifugiati palestinesi. 23 i morti. E la condanna è unanime e arriva da Washington, Parigi e dalla Croce Rossa come spiega il Capo delle operazioni in Medio Oriente.

“Il costo in termini di vite umane a Gaza è troppo alto.
Troppe persone vengono uccise e ferite, bambini, donne, uomini e anziani. Danneggiati nel corpo e nella mente. La questione qui non è chi stia rispettando o violando le regole di guerra. Siamo davanti a un’enorme emergenza umanitaria. Chiediamo che la distruzione e le uccisioni finiscano subito”.

Drammatico il bilancio delle perdite secondo il direttore delle operazioni umanitarie dell’Onu.
“E’ una paura mortale. Ed è giustificata perchè il numero delle vittime continua ad aumentare. Vi abbiamo già comunicato nei giorni scorsi che viene ucciso un bambino all’ora”.

Il segretario generale dell’Onu, Ban Ki Moon, che si trova in Costa Rica, ha condannato fermamente l’attacco definendolo “vergognoso” e ribadito che “tutte le prove indicano che a bombardare è stata l’artiglieria israeliana”. Decine di costaricani sono scesi in piazza ieri per mostrare a Ban Ki Moon il loro sostegno alla Palestina.