ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Al Quds Day in Iran, centinaia di migliaia manifestano contro Israele

Lettura in corso:

Al Quds Day in Iran, centinaia di migliaia manifestano contro Israele

Dimensioni di testo Aa Aa

“Morte a Israele” e “morte all’America” erano gli slogan più usati, ma s‘è vista bruciare anche qualche bandiera britannica nelle strade di Teheran, durante la tradizionale manifestazione dell’Al Quds Day, cioè la giornata di Gerusalemme, proclamata dalla leadership iraniana nel ’79. Si tiene ogni anno nell’ultimo venerdì del Ramadan, in sostegno alla causa palestinese, ma quast’anno è stata particolarmente affollata a causa del conflitto in corso nella Striscia di Gaza.

700 località iraniane sono state interessate dalle manifestazioni, che si sono però svolte anche all’estero, come a Bassora, nel Sud dell’Iraq, città a popolazione largamente sciita, così come sono sciiti gli iraniani e come lo sono gli Hezbollah libanesi. Ma non lo sono i dirigenti della Striscia di Gaza: Hamas in effetti è di ispirazione sunnita e non ha mai gradito l’influenza iraniana.

Una crisi come quella travalica però da tempo le divisioni confessionali, e solidarietà ai palestinesi nell’ambito del Quds Day è stata espressa anche in Afghanistan, e da piccoli gruppi sciiti anche in alcuni Paesi occidentali.