ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Israele perde oltre trenta soldati: è il bilancio più pesante dal 2006

Lettura in corso:

Israele perde oltre trenta soldati: è il bilancio più pesante dal 2006

Dimensioni di testo Aa Aa

Anche Israele conta i suoi morti. Il bilancio è il più pesante dalla guerra contro gli Hezbollah libanesi, nel 2006. Tel Aviv ha perso 32 soldati e tra le vittime figurano anche tre civili, tra cui un operaio tailandese.

A Gerusalemme circa trecento persone si sono radunate al cimitero del monte Herzl per dare l’estremo saluto a uno dei militari uccisi. Aveva 24 anni ed era un tiratore scelto ucciso nel 13° giorno di offensiva nel quartiere di Shejaiya a Gaza City.

C‘è anche chi davanti al muro del pianto si è radunato per chiedere la pace.

La situazione resta tesa, ma l’Agenzia Federale dell’aviazione americana ha deciso di annullare la sospensione dei voli per Tel Aviv. Il conflitto sta infliggendo anche pesanti perdite economiche a Israele e non solo per i costi bellici. Il responsabile dei tour operator israeliani ha fatto i conti: le perdite per la stagione turistica estiva andranno fino al 40%.