ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: Kiev riconquista sei cittadine

Lettura in corso:

Ucraina: Kiev riconquista sei cittadine

Dimensioni di testo Aa Aa

Il minuto di silenzio per le vittime del volo MH17 finisce in rissa. Il Parlamento ucraino non è esente dalle tensioni e dalle violenze che stanno lacerando il Paese. Un deputato del partito Svoboda se l‘è presa con un collega del Partito delle Regioni. Quest’ultimo aveva accusato l’emiciclo di condurre una guerra contro il proprio popolo.

Mentre gli occhi del mondo sono puntati sul disastro aereo della Malaysia Airlines, sul terreno si continua a combattere. Almeno sei cittadine sono tornate nelle mani di Kiev non distante dalla roccaforte filorussa Lugansk. Combattimenti e vittime anche a Donetsk, dove è stata bombardata la zona nord-ovest della città.

“Non pensavo che le autorità ucraine avrebbero ucciso degli ucraini”- dice una residente.

Sempre più persone abbandonano le proprie case per cercare di mettersi in salvo. A Donetsk tra un bombardamento e l’altro è solo questione di minuti, dicono i residenti arrabbiati e sotto shock. Contemporaneamente il Parlamento ha approvato la chiamata di nuove riserve fino a 50 anni per partecipare ai combattimenti, e sta valutando se alzare l’età massima fino ai 60.