ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Schianto aereo, l'apertura di Mosca arriva a tarda notte

Lettura in corso:

Schianto aereo, l'apertura di Mosca arriva a tarda notte

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo i colloqui telefonici con i leader europei e l’ultimatum per ottenere collaborazione, Vladimir Putin ha rilasciato una dichiarazione d’intenti ispirata alla cooperazione:

“Deve essere fatto il necessario per garantire la sicurezza degli esperti internazionali sul posto. La Russia farà quanto in suo potere per fare in modo che il conflitto in Europa orientale superi la fase militare ed entri in quella del negoziato, pacifico e diplomatico”.

La durezza delle posizioni europee verso Mosca avevo reso Washington più vicina a Bruxelles. Secondo il Segretario di Stato americano John Kerry non vi sono dubbi, ad abbattere il volo MH17 è stato un missile russo.

“La Russia arma i separatisti, forma i separatisti. Quindi credo che sia un momento fondamentale per la Russia, per il signor Putin: deve esercitare tutta l’influenza che ha per proteggere l’integrità delle investigazioni”.

L’inchiesta indipendente e il libero accesso alla zona del distastro presidiata dai separatisti,
sono al centro dell’ultimatum posto a Putin, di cui si discuterà nel Consiglio europeo di martedì.