ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Margine di protezione" Israele estende l'operazione ai confini con Gaza

Lettura in corso:

"Margine di protezione" Israele estende l'operazione ai confini con Gaza

Dimensioni di testo Aa Aa

Quattordicesimo giorno di conflitto a Gaza. Non si ferma l’offensiva di Israele contro l’enclave palestinese. Bombe sganciate da elicotteri e colpi di mortaio continuano ad abbattersi su Gaza City. Una trentina i civili uccisi lunedì mattina a Rafah e Khan Younis.

Israele conferma l’arresto di alcuni miliziani palestinesi, mentre non ci sarebbe ancora nessuna notizia certa sul rapimento di un soldato da parte dei miliziani di Hamas. 500 le vittime palestinesi, 13 i soldati israeliani uccisi dall’inizio del conflitto. Obama e Ban Ki Moon chiedono l’immediato cessate il fuoco.

L’esercito israeliano ha esteso propria operazione ai territori adiacenti la Striscia di Gaza, dove si teme l’infiltrazione di miliziani di Hamas, dieci dei quali uccisi mentre cercavano di attraversare il confine. 2700 gli obiettivi sensibili, tra tunnel, depositi di armi e basi di lancio per razzi a essere stati localizzati .dagli israeliani.

Resterà alla memoria come una domenica di sangue quella che segnata dal massacro di Shijaya, quartiere nell’est di Gaza. Il bilancio delle vittime sale a 72. I palestinesi di Gerusalemme Est hanno annunciato uno sciopero generale contro le violenze e chiesto lo stop alle operazioni di guerra. “Margine di protezione” è il quarto conflitto tra Israele in 8 anni.