ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cipro: 40 anni fa l'invasione turca. Presidente Gül fa qui ultima visita del mandato

Lettura in corso:

Cipro: 40 anni fa l'invasione turca. Presidente Gül fa qui ultima visita del mandato

Dimensioni di testo Aa Aa

È stata l’ultima visita ufficiale dell’11esimo presidente della Turchia. Abdullah Gül chiude il suo mandato visitando la repubblica turca di Cipro del nord.

Il presidente uscente, in Turchia si vota in agosto, ha ricevuto un’onorificenza alla vigilia dei 40 anni della divisione dell’isola. Una divisione invisa all’Unione Europea fra una parte settentrionale turcofona e una meridionale grecofona che da anni portano avanti negoziati.

“Speriamo in un’altra opportunità per dialogare”, ha detto Gül, “vogliamo arrivare a un accordo con la controparte e che i negoziati non siano senza fine. Speriamo che i due lati arrivino a un accordo entro i parametri delle Nazioni Unite”.

Il 20 luglio del 1974 iniziava l’Operazione Attila, l’intervento militare con il quale la Turchia occupava Cipro e che avrebbe portato alla separazione fattuale dell’isola in due stati. La Repubblica Turca di Cipro Nord non è riconosciuta dalla comunità internazionale, ma solo da Ankara.

Se giuridicamente essa non esiste, vuol dire che un paese membro della Nato, la Turchia, occupa militarmente e illegalmente un pezzo di Unione Europea, da quando nel 2004 la Repubblica di Cipro è entrata nel club di Bruxelles. Un paradosso che va avanti da 40 anni.