ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: USA e UE inaspriscono le sanzioni contro Mosca

Lettura in corso:

Ucraina: USA e UE inaspriscono le sanzioni contro Mosca

Dimensioni di testo Aa Aa

Banche, energia e difesa. È in questi settori che gli Stati Uniti hanno deciso di inasprire le sanzioni contro la Russia in risposta alla crisi Ucraina.
Nella scure finiscono giganti come Rosneft, società degli idrocarburi o Gazprombank, la banca legata alla più grande multinazionale del gas nel mondo. Si tratta di sanzioni mirate, ha precisato il presidente Barack Obama.

“Prima di ogni decisione consultiamo i nostri alleati europei – ha sottolineato il presidente statunitense – che sono riuniti a Bruxelles per concordare le prossime tappe. Speriamo che la leadership russa si renda conto che le sue azioni in Ucraina hanno delle conseguenze. Tra cui l’indebolimento dell’economia russa e il crescente isolamento diplomatico”.

La Russia ha reagito definendo le nuove sanzioni “scandalose” e ha assicurato una risposta in tempi stretti. È stato lo stesso presidente Putin a commentare le ritorsioni.

“Queste sanzioni, come ho già detto – ha sottolineato il capo di stato russo – avranno un effetto boomerang. Senza ombra di dubbio questa situazione porta le relazioni russo-americane ad un vicolo cieco.”

Anche dal vertice Ue di Bruxelles è emersa la decisione di inasprire le sanzioni. Ma i leader europei hanno scelto delle
restrizioni piú morbide, tra cui il congelamento dei programmi condotti in Russia dalla Banche europee di investimento e di sviluppo.