ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Putin: Saranno un boomerang, le sanzioni contro la Russia.

Lettura in corso:

Putin: Saranno un boomerang, le sanzioni contro la Russia.

Dimensioni di testo Aa Aa

Vladimir Putin non manda giù le sanzioni già decise ieri dagli Stati Uniti, né quelle sinora solo annunciate dall’Unione Europea, in risposta all’intromissione di Mosca nella crisi ucraina.

“Le sanzioni saranno un boomerang”, ha avvertito il presidente Russo in conferenza stampa.
“Spingeranno le relazioni tra Stati Uniti e Russia in un vicolo cieco e sono certo danneggeranno gli interessi statunitensi a lungo termine”.

E ce n‘è anche per l’Unione Europea, colpevole per il ministrero degli esteri, di aver ceduto ai ricatti americani.

Le sanzioni sono mirate contro alcuni gruppi vicini al presidente russo.

Colpita in particolare la compagnia petrolifera Rosneft.

“Le sanzioni prendono di mira la difesa della sovraintà politica russa” ha reagito il Direttore Generale di Rosneft, Igor Sechin.
“Lo scopo è impoverire i nostri cittadini”.

Con Rosneft, colpita dalle sanzioni statunitensi anche il gigante del gaz Novatek, la banca VEB; alcune industrie militari e la Gazprombank, ma queste
non toccano la Gazprom stessa, importante fornitore di energia all’Unione Europea.